Servizi per i cittadini


Certificato generale del casellario
Cosa certificaL’esistenza o meno di iscrizioni in materia penale, civile ed amministrativa, art. 24 D.P.R. 313/02, a nome della persona per la quale viene richiesto il certificato
Dove si richiedeSi può richiedere in qualsiasi Casellario Locale in cui la persona si trova, indipendentemente dal luogo di nascita o di residenza (art. 35 D.P.R. 313/02).
Per la Procura della Repubblica di Cuneo:
Casellario Giudiziale
Chi può richiederloLegittimato è il diretto interessato;
  • può essere richiesto personalmente dall’interessato o tramite persona delegata. La persona delegata dovrà presentarsi allo sportello con la delega, l’originale del proprio documento di identificazione e la fotocopia del documento di identità della persona interessata
  • la richiesta può essere fatta anche a mezzo servizio postale all’indirizzo “Procura della Repubblica – Ufficio Locale del Casellario Giudiziale - Piazza Galimberti n.7–12100 Cuneo”, allegando bolli e busta affrancata indirizzata al legittimato. Il certificato non verrà trasmesso a mezzo posta se il nominativo del destinatario è diverso da quello del certificato. Se si vuole ritirare il certificato tramite delegato, il richiedente deve compilare apposita delega; il delegato deve sottoscrivere la domanda indicando il proprio domicilio e allegare la fotocopia di un documento di riconoscimento del delegante
Rilascio

Senza urgenza 1 marca da bollo da € 19,87 (dopo tre giorni dalla richiesta)

Con urgenza 1 marca da bollo da € 23,74 (nella stessa giornata dalla richiesta).
 
Vengono rilasciati in carta semplice i certificati uso adozione, per ogni altro uso il certificato deve essere richiesto in bollo
ValiditàSei mesi dalla data del rilascio.
AutocertificazioneAi sensi del D.P.R. 445/00 il Certificato Generale del Casellario può essere sostituito da una autocertificazione.
Come si richiedeDomanda su modulo prestampato da ritirare allo sportello firmata dall’interessato e documento di riconoscimento.

Servizi al cittadino